,

Wow 774 e 775, ridisegnano il concetto di scooter elettrico

Basta poco per capire che, dietro Wow 774 e 775, c’è la mano di un’azienda 100% Made in Italy.
Oggi in questo articolo scopriremo come, passione e tanto ingegno, hanno permesso di realizzare degli scooter elettrici unici nel loro genere, in grado di far cambiare il pensiero dell’utilizzatore finale dal mondo del termico a quello dell’elettrico.

Chi è Wow

Wow! Srl è una start up 100% italiana con sede a Saronno in provincia di Varese, fondata nel 2019 da Diego Gajani (CEO), insieme ai suoi soci Bruno Greppi e Zeno Pellizzari.

Diego Gajani (a snistra) e Bruno Greppi

“Wow è nata per dare una risposta elettrica al mondo della mobilità urbana e con lo scopo di ridurre il gap esistente tra gli scooter con motore endotermico e gli attuali scooter elettrici che nella nostra percezione erano ancora limitati rispetto a quello che poteva offrire uno scooter tradizionale”. Ha commentato Diego Gajani durante l’Intervista per MotorBox

Conosciamo meglio i 3 imprenditori italiani alla guida di Wow! Srl:

• Diego Gajanj, CEO di Wow! Srl, lavora già da parecchi anni nel settore della mobilità elettrica, nella Società Italy2Volt, importatrice tutt’oggi in Italia dei brand di scooter elettrici Fd Motors, Jonway ed ECOOTER;
• Bruno Greppi, CTO di Wow! Srl, ha cambiato il mondo dei dischi freno, con il brevetto “Wave” nel 1998: un disco non rotondo e più leggero; creando così un nuovo tipo di frenata e portando nei successivi anni aziende produttrici nazionali ed internazionali a disegnare e produrre i loro dischi freno partendo da Wave;
• Zeno Pellizzari, CEO di B Heroes, un programma con lo scopo di promuovere nuove e giovani aziende.

Vediamo più da vicino Wow 774 e Wow 775

Presentati ad Eicma 2019 ed arrivati sul mercato, causa pandemia, solo qualche mese prima di Eicma 2021; a cui, ovviamente, Wow era presente con uno stand, dove hanno inoltre presentato anche la gamma Wow Delivery.
I due modelli cercano di distinguersi dalla massa e ci riescono grazie alll’estetica identica per entrambe le due versioni:

• Wow 774: guidabile da 14 anni, con motore da 4 kw e velocità limitata a 45 km/h; l’autonomia arriva fino a 110 km;
• Wow 775: equivalente ad un 125 cc, con motore da 5 kw e velocità massima di 85 km/h; l’autonomia arriva fino a 95 km.

Entrambi come caratteristiche che saltano subito all’occhio hanno:

• Telaio a doppia culla, appositamente progettato;
• Sospensioni con forcelle telescopiche idrauliche e monoammortizzatore idraulico posteriore;
• Ruote da 16 pollici con pneumatici generosi, 100/80 anteriore e 120/80 posteriore;
• Comparto freni con sistema idraulico che presenta due dischi da 225 mm e frenata CBS su 775; in aggiunta ad esso e a un freno motore che ricarica la batteria, è presente un tasto che, alla pressione, permette di avere un vero sistema alternativo alle classiche leve dei freni, composto da un freno elettromagnetico, in grado di trasformare fino all’80% dell’energia cinetica in corrente che ricarica la batteria;
• 2 batterie alloggiate esternamente in un case di alluminio, estraibili solo dopo aver rimosso lo sblocco di sicurezza con la chiave o con il telecomando in dotazione. La ricarica delle stesse avviene in 4-5 ore, sia lasciandole alloggiate dentro lo scooter, sia esternamente allo scooter tramite una basetta venduta in optional (utile per ricaricare sia in casa che in ufficio);
• Vano sottosella di 50 L, difficile da trovare negli scooter elettrici.

Prezzi:

• Wow 774 viene proposto ad un prezzo franco concessionario a partire da € 4.250,00;
• Wow 775 viene proposto ad un prezzo franco concessionario a partire da € 4.990,00.

Gamma colori di Wow 774 e 775

Sono sicuro che Wow ha altri assi nella manica, e curioso di scoprire i prossimi modelli che il brand ha intenzione di lanciare sul mercato.

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia un commento, condividolo con i tuoi amici e sui tuoi profili social.
Per non perderti altri articoli come questo, se ancora non lo hai fatto, seguici e lascia un like sulle pagine di Facebook e d’Instagram tramite i pulsanti qui sotto; inoltre entra a far parte della community Neo Volt su Telegram sempre cliccando sul pulsante qui sotto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.